Area naturalistica

Arrivati a Biccari, l’area naturale Lago Pescara – Monte Cornacchia – Bosco Della Cerasa è immediatamente raggiungibile dalla strada provinciale Lucera – Biccari – Roseto, oppure da un breve percorso che s’inerpica dal centro dell’abitato di Biccari e porta direttamente al laghetto.

All’interno dell’area attrezzata il visitatore troverà numerose aree attrezzate per il pic-nic, per il parcheggio e per la sosta, per il maneggio ed ancora un centro d’accoglienza, un posto di ristoro, un albergo ed altre strutture, che consentono una fruizione compatibile ed un buon approccio con l’ambiente per una sana attività naturalistica e di tempo libero.
Il territorio è ricco d’ambienti naturali molto belli e di grande interesse naturalistico.

La montagna ha una presenza importante nel territorio e proprio all’interno dell’area naturale, oltre al Monte Sidone (alto 1061 metri) ed al Toppo Pescara (alto 1078 metri) si erge il Monte Cornacchia che, con i suoi 1152 metri, rappresenta la vetta più alta della Puglia. L’Area naturale è ricca di boschi comunali che conservano in parte l’originario manto boschivo, dove è possibile trovare una specie di tartufo tipico dell’agro di Biccari detto comunemente Scorzone o tartufo d’estate di discreta qualità. Interessante anche sotto l’aspetto faunistico ed ambientale è l’area denominata Orto di Zolfo ed il Vivaio Forestale (www.comune.biccari.fg.it).

Dal 2014 è inoltre possibile visitare uno dei Parchi Avventura più grandi del Sud Italia, al di sotto del Lago Pescara.